giovedì 8 dicembre 2011

Una tripla di Basile manda in deliro Cantù

GESCRAP BILBAO-BENNET CANTÚ 64-67
Una tripla di Gianluca Basile allo scadere da 9 metri fa vincere la Bennet Cantù a Bilbao. E con il 67-64 la squadra di Andrea Trinchieri, al primo successo esterno dell'annata in Europa, si qualifica per le Top 16, grazie al 2-0 sui baschi ed al vantaggio nello scontro diretto su Nancy, sconfitta dal Fenerbahce. La tripla “ignorante” del Baso chiude una partita sofferta, che Cantù domina nel primo tempo grazie a Micov (13 punti), Markoishvili e Leunen (10), che firmano il +14 (24-38). Banic (16) e Grimau (11) riportano Bilbao in partita, la tripla numero 400 in Eurolega di Basile non basta per fermare la rimonta.
FINALE - La Bennet passa 7' di quarto periodo con un solo canestro, e Banic sorpassa (62-61) all'ingresso dell'ultimo minuto. Shermadini (11) riceve due assist di Basile, sul primo schiaccia, sul secondo subisce fallo (con doppio tecnico al georgiano e D'or Fischer nell'occasione) e fa 1/2 ai liberi. Qui inizia il finale drammatico: sull'errore di Shermadini, Aaron Jackson si mangia il campo e trova Vassiliadis (10) sul perimetro. Il greco segna, ma gli arbitri scorgono il piede sulla linea (decisione confermata dopo Instant Replay) e quindi è 64 pari. A Cantù restano meno di 3 secondi, più che sufficienti a Basile per segnare da 9 metri in faccia ad Hervelle.

Nessun commento:

Posta un commento