martedì 27 settembre 2011

Premio Volvo-Mister Fair Play 2011 al “Guro”

E’ stata una vittoria sul filo di lana anche quella di Giacomo Gurini che ha sorpassato Matteo Malaventura e confermato la leadership che gli era stata attribuita dalla Giuria Speciale presieduta dal giornalista Mario Arceri.
Il giocatore pesarese, quest’anno passato alla Giorgio Tesi Group Pistoia, è stato protagonista l’anno scorso di un gesto di sportività e di lealtà come etica della sport impone che di seguito andiamo a ricostruire. Nella partita Immobiliare Spiga Rimini-Sigma Barcellona, a 2'50 alla fine di un supplementare combattutissimo, con Rimini avanti di 4 punti l'arbitro Guido Federico Di Francesco di Teramo assegna una rimessa, platealmente a favore dei siciliani, alla squadra di casa. Nasce una vibrante protesta, Crispin, Pancotto e tutta la Sigma chiedono ragioni, l'arbitro, mettendo in discussione la sua decisione, si rivolge al giocatore di Rimini, autore del contrasto con il play USA di Barcellona, Giacomo Gurini ammette: "Si, l'ho toccata io, non mi va di vincere non lealmente". Così Di Francesco cambia la sua decisione e assegna la rimessa a Barcellona,. Alla fine, vincerà comunque, Rimini, 95-91. Entrambi, Gurini e l'arbitro, capaci di mettersi in discussione e far prevalere il proprio senso di lealtà.
Gli altri episodi in gara erano quelli che hanno visto Matteo Malaventura dimostrare grande self control e spirito sportivo nella bolgia di Forlì dove era stato “accolto” come colui che aveva negato l’anno prima, con un rocambolesco finale canestro allo scadere che aveva tolto alla FulgorLibertas sul campo (poi arrivata dopo per ripescaggio). Infine, l’episodio della prima giornata di campionato che teneva a battesimo l’introduzione dell’Inno d’Italia prima della palla a due, in cui al Palazzetto di Pistoia si era inceppato il cd e il pubblico si sostituì al mezzo tecnologico intonando a gran voce e con grande effetto emotivo.
-
Classifica finale
Giacomo Gurini voti 1315
Matteo Malaventura 1392
Pubblico di Pistoia 1091
Guido Federico Di Francesco 1085

Nessun commento:

Posta un commento