mercoledì 29 giugno 2011

“Due matrimoni e un funerale”

Tutto in 24 ore. Due matrimoni e un funerale. Le coppie di novelli sposi sono la A Dilettanti con gli Angels Santarcangelo e la Nazionale maggiore di Simone Pianigiani con la città di Rimini; quest'ultima rimasta vedova del Basket Rimini Crabs, morto a 64 anni disidratato in un oasi quale la città rivierasca è. Una vedova non troppo dispiaciuta che nel frattempo si è vista bene di trovare un amore estivo, a metà agosto infatti i riminesi avranno i loro giorni di passione con i big three d'oltreoceano (Bargnani, Belinelli, Gallinari) che sgambetteranno su quel parquet che fino a pochi mesi prima ha assaggiato ginocchia e sudore di chi è rimasto fino alla fine a lottare e a sputare sangue per la canotta della società di viale Dante, 18. Onore a chi s'è arreso prima della fine, di chi in questa meravigliosa storia ha partecipato come protagonista o semplicemente come comparsa, di chi ha lasciato qualcosa dentro ai “musei” del Pala Flaminio e del 105 Stadium. Mi mancheranno le domeniche al palazzo, fino alla fine...
-
FORZA CRABS !


Il Basket Rimini Crabs in liquidazione. Lo ha deciso il Cda di oggi
La sentenza era ormai inevitabile ed il Consiglio d'amministrazione dei Crabs, terminato da pochi minuti, non ha potuto far altro che mettere in liquidazione la società biancorossa.
-
RIMINI | 29 giugno 2011 Si è tenuta in data odierna, presso la Sede Sociale, l’Assemblea del Basket Rimini Crabs s.r.l. -si legge in una nota ufficiale della società cestistica-.
Il Presidente del Consiglio di Amministrazione, Adriano Braschi, ha informato i soci che le diverse trattative volte alla possibilità di individuare nuovi investitori interessati ad ampliare la base sociale sono definitivamente naufragate durante la notte scorsa.
La Società pertanto è stata posta in liquidazione e conseguentemente non potrà iscriversi al prossimo Campionato di Legadue scadendo domani, 30 giugno, il termine ultimo per tale iscrizione.
Ciò di fatto ha precluso anche la seconda possibilità ipotizzata : la vendita del titolo sportivo.
Si chiude così, con grande rammarico di tutti quelli che hanno lottato e sperato fino all’ultimo, una Gloriosa Storia durata sessantaquattro anni, che hanno portato grande lustro alla città, oggi apparentemente indifferente.
“It's over” - basketriminicrabs.it
-
-
Il Resto del Carlino di mercoledì 29 giugno 2011
Articoli di Alberto Crescentini

Nessun commento:

Posta un commento